Logo

Attualmente sei su:

Servizi

Cryo-conservazione

Il laboratorio estero presso il quale i campioni vengono conservati è accreditato dal Ministero della Salute Svizzero della Comunità Europea come Banca di cellule, tessuti ed Organi umani, dispone di 12 camere bianche ed ha sede nella città di Ginevra, in Svizzera

Dopo aver disinfettato il campione esternamente, prima della sua introduzione all'interno della camera bianca, l'operatore qualificato, che è vestito con un’apposita tuta, guanti, cuffia, soprascarpe e maschera, per evitare ogni tipo di contaminazione, prende in consegna il campione dopo aver firmato un apposito modulo. L'accesso alla camera bianca è possibile grazie alla lettura del badge elettronico che ogni operatore ha in dotazione. Il campione entra nella camera bianca attraverso una finestra ermetica a flusso positivo in uscita.

All'interno della stessa camera il campione viene pesato, sottoposto a misurazione volumetrica, vengono eseguiti i test microbiologici e la lettura citofluorimetrica (oltre ad eventuali altri esami) e viene quindi centrifugato; una volta eliminata la parte rossa del sangue, viene isolata la parte bianca al cui interno sono contenute le cellule staminali in tutte le varie eccezioni fenotipiche. Il campione contenente le cellule viene infine inserito all'interno di una apposita criosacca e miscelato con il DMSO (Dimetilsolfossido-Crioprotettante) al 10%. Una piccola quantità viene separata e conservata a parte per l'eventuale analisi HLA, in caso di utilizzo da parte di un familiare. Successivamente, la criosacca viene immessa in un sistema computerizzato di discesa della temperatura.

Al raggiungimento della temperatura di -196° Celsius, il campione viene inserito all'interno di un apposito contenitore sigillato e viene conservato in vapori di azoto liquido, dove rimarrà fino al momento dell'eventuale utilizzo. La temperatura del campione verrà poi monitorata tramite un sistema computerizzato 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Nel caso di un eventuale utilizzo del campione, lo stesso sarà facilmente rintracciabile grazie al codice a barre assegnatogli precedentemente ed eventualmente spedito al centro ospedaliero deputato al trapianto, con una spedizione dedicata, all'interno di un contenitore dry-ship, appositamente studiato per il mantenimento della temperatura per le ore necessarie al trasporto. Tale procedimento deve essere comunque sottoposto alla verifica dello svolgimento dei controlli conformi a quelli utilizzati nelle procedure applicate in caso di impiego di campioni conservati per i trapianti allogenici, presso centri pubblici nazionali ed internazionali.

Infine, i dati del laboratorio vengono inseriti all'interno del certificato di cryo-conservazione, che verrà spedito ai genitori previo l'esito positivo della suddetta.

Cryo-conservazione di cellule staminali da sangue cordonale

Il KIT che vi verrà recapitato all’indirizzo da voi indicato, dopo aver compilato l’apposito modulo di richiesta contiene tutto il materiale necessario alla raccolta del sangue del cordone ombelicale. Il KIT è contenuto all'interno di una confezione sterile, al suo interno troverete una sacca appositamente ideata per la raccolta del sangue del cordone ombelicale ed un ago che serve a facilitare il prelievo e ridurre i rischi di contaminazione. All'interno della sacca è presente una miscela di anticoagulanti necessari alla preservazione del sangue del cordone ombelicale stesso per un periodo di almeno 72 ore senza alcun rischio di compromettere la vitalità delle cellule staminali. Il sangue del cordone ombelicale deve essere raccolto in condizioni asettiche per evitarne la contaminazione del sangue. In particolare, il kit di raccolta contiene al suo interno:

  • 1 sacca per la raccolta del sangue (170ml) contenente 28.6ml di CDP anticoagulante, con doppio tubo per la raccolta dotato di pinza, ago, cappuccio protettivo per l’ago e ago guardia per ogni lato.
  • 3 garze sterili: 7.5 cm x 7.5 cm
  • 2 fazzoletti disinfettanti
  • 1 panno assorbente
  • 1 busta di plastic 95pKa con chiusura ermetica
  • 2 pacchi di ghiaccio istantaneo per il trasporto, uno più grande e l’altro più piccolo.
  • 1 scatola di polistirolo, con all’interno una più piccola in cartone


Crylogit-Regener utilizza i migliori materiali per il prelievo e l'imballaggio del sangue cordonale, garantendo che tutto il materiale contenuto nel kit di raccolta è corredato da un’etichetta CE che attesta la qualità e la inalterabilità del materiale. Se la sacca dovesse presentare un danno visibile o nel caso di diminuzione di coefficiente di sterilità, la sacca di sangue non potrà essere più utilizzata.

Inoltre all’interno della scatola in cartone con cui viene inviato, troverete tutta la documentazione necessaria riguardante spedizione, trasporto e raccolta del campione, oltre al contratto di cryo-conservazione. Il KIT dovrà essere conservato con cura dai genitori (al riparo da fonti di calore e luce forte) e consegnato al personale medico della Struttura Sanitaria prescelta che provvederà al prelievo al momento del parto.

Cryo-conservazione cellule staminali da liquido amniotico

Sezione in costruzione.